PROROGA DI UN ANNO PER I BONUS SULLA CASA

Nessun taglio, quindi, per ecobonus, bonus ristrutturazioni, bonus mobili e bonus verde grazie ad una proroga di un anno.

Il bonus ristrutturazioni rimarrà vigente fino al 31 dicembre 2019, e mantiene il tetto attuale di 96mila euro di spesa, senza alcuna modifica di perimetro così come per l’ecobonus. Per lo stesso non ci saranno modifiche di categoria e, quindi, alcune operazioni continueranno ad essere avvantaggiate.

Un altro anno anche per il bonus mobili a favore di chi effettua lavori di ristrutturazione incassando il relativo bonus del 50%, potrà vedersi riconoscere anche un’ulteriore detrazione del 50%, «per le ulteriori spese documentate sostenute nell’anno 2019 per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore ad A+» e per i forni in classe A.

Stesso discorso per il prossimo anche per il bonus giardini, lo sconto del 36% con tetto a 5mila euro dedicato al verde.

CO. R.E.

I commenti sono privati.